Il seminario del CIR sule donne richiedenti asilo e rifugiate vittime di violenza di genere

La Repubblica

Il prossimo 20 settembre 2019 alle ore 14:00 si terrà presso l’Hotel Abitart (Via Pellegrino Matteucci, 10) il seminario “Ferite nascoste: donne richiedenti asilo e rifugiate vittime di violenza di genere”, organizzato dal Consiglio Italiano per i Rifugiati.

Quest'ultimo ha realizzato il progetto europeo “Co-creating a Counselling Method for refugee women Gender-Based Violence victims” volto alla creazione di uno specifico modello di counselling per il sostegno a donne titolari di protezione internazionale e richiedenti, vittime di violenza e persecuzioni legate al genere.

Obiettivo è altresì quello di contribuire al miglioramento delle competenze dei professionisti coinvolti a vario titolo nell’assistenza alle donne rifugiate vittime di violenza e persecuzione di genere attraverso un’adeguata formazione, il mutuo scambio di competenze e la creazione di un servizio di supporto specifico.

Perché un seminario sulla violenza di genere?

La persecuzione e la violenza legata al genere è una violazione grave dei diritti umani che affligge maggiormente le donne. Vi sono donne soggette ad abusi per aver trasgredito alle norme sociali o culturali della propria società di appartenenza, donne vittime di matrimonio forzato, violenza domestica, stupro, mutilazioni genitali. Nonostante indiscutibili miglioramenti nel diritto e nelle prassi, si parla ancora troppo poco di un problema così rilevante e che talvolta si affronta con strumenti inadeguati.

Il seminario sarà una occasione per parlare di queste tematiche dando uno sguardo ai dati emersi dalla ricerca, insieme ad esperte del settore e testimoni che da diversi punti di vista potranno approfondire un tema tanto delicato e che necessita dell’impegno di tutti i professionisti.

 

In allegato il Programma del seminario.

 

2018  ©  Sapienza Università di Roma