Eleonor Master AG 4 fefefe ECHR 3

Contenuto pagina
Presentazione

Presentazione

Il Master in Tutela Internazionale dei diritti umani costituisce, insieme al Corso multidisciplinare di formazione su rifugiati e migranti, un percorso formativo, offerto dal Dipartimento di Scienze Politiche dell'Università Sapienza di Roma, che si basa su due elementi fondamentali: da un lato, il carattere multidisciplinare della tutela dei diritti umani, che coinvolge, per la sua stessa finalità, persone appartenenti ad aree scientifiche e culturali diverse; dall'altro lato, la valorizzazione della cultura della dignità umana, quale valore fondamentale della società. L'obiettivo del Master è quello di formare figure professionali destinate ad operare per l'attuazione delle politiche, ai vari livelli, di promozione e protezione dei diritti umani.

                    

S. Marchisio - Il contributo di Maria Rita Saulle alla causa dei diritti umani (PDF)

Il Direttore
               Sergio Marchisio
Ordinario di Diritto internazionale

 


 PRESENTAZIONE A.A. 2016 - 2017

15 dicembre 2016, Aula Organi collegiali del Rettorato - Università Sapienza di Roma

 

La presentazione della XVI ed. del Master in Tutela internazionale dei diritti umani "Maria Rita Saulle" e della XXVI ed. del Corso multidisciplinare di formazione su rifugiati e migranti si è tenuta il 15 dicembre 2016, alle h. 15.00 presso l'Aula Organi collegiali del Rettorato.

In tale occasione sono stati consegnati i Sapienza Human Rights Award 2016  e i diplomi ai frequentanti dell'a.a. 2015/2016.


 
La classe del Master 2016 con il Direttore, Prof. Sergio Marchisio;
i premiati dei Sapienza Human Rights Awards 2016, il Prof. Fausto
Pocar e l'Avv. Anton Giulio Lana; i Tutor.
 
 
 
RIvedi tutte le foto della Presentazione nella Galleria fotografica Flickr Master
 

  PRESENTAZIONE A.A. 2015 - 2016

14 dicembre 2015, Aula Organi Collegiali, Rettorato - Università Sapienza di Roma

 

Mercoledì 14 dicembre h. 15.00, presso la Sala degli Organi collegiali del Rettorato, si è svolta la presentazione del Master in Tutela internazionale dei diritti umani “Maria Rita Saulle (XV ed.) e del Corso multidisciplinare di formazione su rifugiati e migranti (XXV ed.).
 
In tale occasione sono stati consegnati i Sapienza Human Rights Awards 2015. I premiati di quest'anno sono stati: l'Alto Commissariato ONU per i Rifugiati (UNHCR), rappresentato dal Dott. Laurence Jolles, Delegato per il Sud Europa; la Caritas Roma, rappresentata dal Direttore Mons. Enrico Feroci; il Consiglio italiano per i rifugiati (CIR), rappresentato dal Dott. Christopher Hein, Consigliere strategico e portavoce.
 

 


Il Dipartimento di Scienze Politiche dell'Università Sapienza di Roma bandisce un concorso per titoli ed esami a 35 (trentacinque) posti per l'ammissione al Master di II livello in "Tutela Internazionale dei Diritti Umani", a.a. 2016-2017.

Il Master è un corso di studi annuale, a tempo pieno, di specializzazione, patrocinato dall'

 UNRIC - Centro Regionale di Informazione delle Nazioni Unite


Nell'ambito del Master è, inoltre, prevista la frequenza al Corso multidisciplinare di formazione su rifugiati e migranti organizzato dall'Università in collaborazione con l'UNHCR, il CIR, l'AWR e la Caritas di Roma.

 


 

OBIETTIVI E SBOCCHI PROFESSIONALI

Il Master è finalizzato a formare figure professionali destinate ad operare nel campo della promozione e tutela dei diritti umani. Questo offre quattro tipi di sbocchi professionali:

  1. Carriera presso organizzazioni internazionali: il titolo di Master costituisce titolo preferenziale per essere ammessi al colloquio per il JPO (Junior Professional Officer), programma finanziato dal MAE che permette il reclutamento ogni anno di giovani italiani presso organizzazioni internazionali. Negli anni passati studenti del Master sono stati selezionati per posizioni presso l'UNESCO (Parigi), l'Alto Commissariato per i Diritti Umani (Ginevra), Unione Europea (Bruxelles);
     
  2. Carriera presso ONG: numerosi studenti hanno trovato un collocamento professionale nella realtà delle ONG italiane ed estere, sia tramite una proposta contrattuale al termine del tirocinio (CIR, Caritas), sia tramite assunzione in seguito a colloquio selettivo (Amnesty International). Il ciclo teorico del Master è strutturato in maniera tale da fornire una preparazione adeguata nel campo della progettazione: ciò significa che gli studenti alla fine dei due cicli del Master (lezioni + tirocinio), avranno acquisito sufficienti conoscenze teoriche e pratiche per intraprendere una carriera presso una ONG che operi nel settore della tutela dei diritti umani;
     
  3. Carriera presso Pubbliche Amministrazioni (Ministeri): Il titolo di Master di II livello consente sia la possibilità di avanzamento di carriera se già strutturati presso un'amministrazione pubblica, sia punteggio nel caso di partecipazione a concorsi pubblici;
     
  4. Carriera accademica: la conoscenza teorica acquisita nel corso del Master in merito al diritto internazionale e comunitario dei diritti umani costituisce una base di studio per la partecipazione a concorsi per l'ammissione a dottorati di ricerca in materie affini.

Per ottenere il Diploma di Master universitario di II livello gli studenti devono conseguire almeno sessanta crediti, avendo effettuato un tirocinio presso un ente, superato gli esami di profitto e discusso una dissertazione scritta alla fine del corso di studio.

 


ENTI PARTNER

  Istituto di studi giuridici internazionali -  (ISGI/CNR)

 

  United Nations Interregional Crime and Justice Research Institute (UNICRI)

 

COLLABORAZIONI

  Archivio disarmo

 

  Amnesty International - Sez. italiana


  Caritas Roma


  Consiglio italiano per i rifugiati

 

  Intersos

 

   Unione forense per la tutela dei diritti umani