Consiglio italiano dei rifugiati - Lettera aperta alle ragazze e ai ragazzi che vivono nel nostro Paese

Il Master in Tutela internazionale dei diritti umani “Maria Rita Saulle” pubblica qui di seguito la Lettera aperta alle ragazze e ai ragazzi che vivono nel nostro Paese redatta dal Consiglio italiano dei rifugiati.

La lettera si rivolge ai giovani per ripartire e costruire un Paese migliore, fondato sui valori fondamentali di solidarietà e di accoglienza, che non rimanga indifferente di fronte alle tragedie che si stanno consumando nel Mediterraneo.

Dinanzi al mare che continua a inghiottire vite umane, la Lettera rimarca gli impegni politici e gli obblighi giuridici che gli Stati devono attuare per evitare che accada ciò che non è inevitabile, poiché è "arrivato ora il momento di ricominciare a interrogarsi su cosa sia giusto fare e non fare. L’alternativa è essere complici silenti di un crimine ignobile”. 

Lettera aperta alle ragazze e ai ragazzi che vivono nel nostro Paese - CIR

 

2018  ©  Sapienza Università di Roma